Gran Canaria sale al livello 3 di allerta sanitaria per il coronavirus e La Palma al 2, data l’evoluzione dell’indicatore per l’uso dei letti ospedalieri convenzionali su entrambe le isole, che è ad alto rischio, come riportato giovedì dal Dipartimento della Sanità del governo Canarie .

Il resto delle isole rimane allo stesso livello di allerta in cui si trovava: Tenerife rimane al livello 2, rischio medio, mentre Lanzarote (che include epidemiologicamente La Graciosa), Fuerteventura, La Gomera ed El Hierro al livello 1, basso rischio.

La maggior parte delle isole rimane a un livello di rischio elevato, come la comunità nel suo insieme, ad eccezione di La Palma, che rimane a un livello di rischio medio, e La Gomera, che scende a un livello di rischio medio.