La catena di supermercati tedesca Aldi aprira’ le sue porte questa estate alle Isole Canarie con dieci stabilimenti, con una media di 1.300 metri quadrati ciascuno, cinque dei quali saranno situati nell’isola di Tenerife, nello specifico, ad Arafo, Adeje, Las Chafiras, San Isidro e Los Rodeos. In tre anni la catena resta fiduciosa di poter offrire altri 20 supermercati ai canari.

Anche se la costruzione dei nuovi negozi sia già in stato avanzato, al momento si stanno formando 240 lavoratori per essere assunti, il 40% attraverso il Servizio per l’impiego delle Isole Canarie e il resto attraverso una banca del lavoro, come annunciato ieri Carmen Toubes, di Tenerife, con nove anni in azienda, da poco nominato amministratore delegato di Aldi nelle Isole Canarie.

“Siamo molto entusiasti di raggiungere molto presto le case delle Canarie, con una proposta pertinente per il consumatore” ha dichiarato  Carmen Toubes, e sottolinea il ruolo che le Isole Canarie svolgeranno nel piano di espansione dell’azienda quest’anno, che prevede l’apertura di 50 nuovi stabilimenti in tutto il territorio spagnolo.

Toubes ha anche spiegato il modello di business di Aldi basato sugli sconti e volto a offrire un acquisto semplice, facile e comodo, con prodotti di qualità al miglior prezzo possibile. Inoltre, l’azienda ha evidenziato il suo rapporto con i fornitori locali e, pertanto, ha evidenziato che collaborera’ con 37 fornitori delle Canarie per incorporare più di 320 prodotti acquistati nelle Isole Canarie sugli scaffali dei suoi supermercati, che rappresenteranno quasi il 20% del assortimento degli Aldi nelle Isole. I prodotti delle Canarie includeranno l’etichetta Soy Canarie, un’etichetta specifica che li identifichera’ e in questo modo potra’ garantire la produzione nelle Isole Canarie o la provenienza dalle Isole.

Tutti questi prodotti saranno classificati e distribuiti dai 26.000 mq della piattaforma logistica di Aldi, situata ad Agüimes, nell’isola di Gran canaria , che sarà operativa a breve per servire i primi negozi che apriranno nell’Arcipelago a partire dall’estate.