Questa mattina, Maritime Rescue, ha soccorso cinque imbarcazioni su cui hanno viaggiato 174 clandestini, tutti uomini e di origine maghrebina o subsahariana, che si stavano dirigendo verso l’arcipelago delle Canarie, secondo fonti ufficiali dell’ente pubblico.

TRE PATERA DURANTE LA PRIMA MATTINA

Intorno alle ore 06:00, la Guardia Civile ha informato il Centro di controllo del soccorso marittimo di Las Palmas di aver rilevato sul radar tre possibili imbarcazioni che stavano navigando in parallelo a circa 11 miglia a sud di Gran Canaria, per tale motivo è stata allertata la guardia ‘Polimnia’ .

Il primo avvistamento è avvenuto intorno alle 7:15, e la ‘polimnia’ ha proceduto a salvare le 19 persone a bordo. Poi si è  passati alla seconda imbarcazione, intorno alle 07:30, provvedendo a salvare i 28 clandestini che portava. Alla fine, alle 08:00, si è recuperata anche l’ultima imbarcazione, la terza, con 19 occupanti.

Con tutti a bordo, il salvamar si è diretto al molo di Arguineguín, nel comune di Mogán, dove il personale del Servizio di emergenza delle Isole Canarie (SUC) e della Croce Rossa ha assistito le 67 persone soccorse, trasferendone una in un centro salute per diverse patologie.

ALTRE DUE BARCHE A MEZZOGIORNO

Poi, nel corso della mattinata, il Centro di controllo del soccorso marittimo di Las Palmas, ricevevano due nuove segnalazioni dalla Guardia Civile che confermavano che una nuova scansione radar segnalava la presenza di due  possibili imbarcazioni, a sud del faro di Maspalomas. In questa occasione il Centro di controllo ha attivato il salvataggio “Menkalinan”.

Una volta raggiunta la zona, indicata dai radar, il salvamar ha avvistato la prima imbarcazione e ha provveduto al soccorso delle 12 persone che erano a bordo, tutti maschi di origine nordafricana. Subito dopo avvistata la seconda imbarcazione, un cayuco, ha salvato i suoi 96 occupanti, di origine subsahariana.

Il ‘Menkalinan’ si è quindi diretto verso il porto di Arguineguín, nel comune di Mogán, dove le 108 persone sono state sbarcate intorno alle 13:40.