Questo venerdì alle 14:00, il Centro di coordinamento per le emergenze e la sicurezza (CECOES) 112 Canarias è stato messo in allerta, per una chiamata con la quale si reclamava assistenza sanitaria per un minore con un principio d’annegamento in una piscina di un hotel situato nel comune di Guía de Isora.

E’ solo grazie al pronto intervento dei bagnini del centro alberghiero, si infatti ai primi soccorsi prestati al piccolo al quale è stato sottoposto a manovre di rianimazione mentre i medici della SUC si stavano recando sul posto.

All’arrivo, il personale della SUC ha valutato e assistito il bambino di 4 anni, che presentava sintomi di quasi annegamento. Una volta stabilizzato, è stato trasferito in ambulanza sanitaria, insieme a un medico del Centro sanitario di Alcalá, all’ospedale universitario Hospiten Sur. La Polizia Locale di Guia de Isora ha effettuato le opportune indagini.