Ecologists in Action ha assegnato tre bandiere nere alle Isole Canarie per l’inquinamento e la cattiva gestione della costa, in particolare il Charco de la Araña de Los Silos a Tenerife, gli allevamenti ittici atlantici a Yaiza (Lanzarote) e la spiaggia di Waikiki (La Goleta). a Gran Canaria.

In totale, l’organizzazione ha distribuito 48 bandiere nere in tutta la Spagna , due a ciascuna provincia costiera e altre due a ciascuna città autonoma, e per la prima volta da quando ha preparato la sua analisi nel 2005, questo 2022 una spiaggia ottiene la sua bandiera nera per l’inquinamento causato dai filtri solari nelle creme solari.

Per la prima volta nel rapporto viene assegnata bandiera nera a una spiaggia per l’impatto dei filtri solari contenuti nelle creme solari, che costituiscono un importante agente inquinante. Nello specifico, il rapporto include l’esempio di Nerja (Málaga) con le calette del Parco Naturale Acantilados de Maro-Cerro Gordo dove l’impatto dei filtri solari costituisce un pericolo importante per la biodiversità protetta di quest’area naturale. Le creme solari possono contenere sostanze come interferenti endocrini, tra le altre, che non solo influiscono sulla salute degli esseri umani, ma anche su quella di mari, fiumi o laghi.