Il Consiglio Direttivo, su proposta del Ministero dell’Economia, della Conoscenza e del Lavoro, ha approvato la bozza delle festività della Comunità Autonoma del 2021.

Ecco le date delle festività retribuite: 1 gennaio, Capodanno; 6 gennaio, Epifania del Signore; 1 aprile, giovedì santo; 2 aprile, venerdì santo; 1 maggio, Festa del lavoro; 16 agosto, pausa lavorativa corrispondente alla Festa dell’Assunzione della Vergine quando coincide domenica 15 agosto; 12 ottobre, festa nazionale della Spagna; 1 novembre, Ognissanti; 6 dicembre, giorno della Costituzione spagnola; 8 dicembre, Immacolata Concezione, e 25 dicembre, Natività del Signore. Non è inclusa’ quella del 30 maggio, Giornata delle Isole Canarie, perchè cade di domenica.

Ha stabilito anche i giorni di festa per le singole isole: 2 febbraio, festa della Virgen de la Candelaria, a Tenerife; 3 luglio, Discesa della Virgen de los Reyes, a El Hierro; 5 agosto, Nostra Signora della Neve, a La Palma; 8 settembre, Nuestra Señora del Pino, a Gran Canaria; 15 settembre, Nostra Signora dei Vulcani, a Lanzarote; 17 settembre, Nostra Signora della Roccia, a Fuerteventura, e 4 ottobre, Nostra Signora di Guadalupe, a La Gomera.

Inoltre si accorda ai singoli consigli comunali un mese di tempo, dalla pubblicazione del decreto nella Gazzetta Ufficiale delle Isole Canarie (BOC), per proporre le due date da destinare alle tradizionali feste locali.