Alle undici di questo venerdì mattina, un agente della Polizia nazionale fuori servizio è stato aggredito da tre individui di nazionalità marocchina.

Secondo fonti della polizia, gli aggressori hanno riconosciuto il poliziotto, che era accompagnato dal fratello e la figlia di tre anni di quest’ultimo, hanno iniziato a insultarlo sei un “fottuto poliziotto” arrivando a minaccialo “Ti ammazziamo” e “sappiamo dove abiti”. fino a quando non gli hanno gettato del solvente in faccia, causandogli  gravi lesioni a un occhio.

Dopo l’attacco, unità dell’UIP, del GAC e del GOR della Polizia Nazionale sono comparsi nell’area e hanno effettuato una perquisizione dell’area fino a quando non sono riusciti a identificare e arrestare i tre aggressori. Uno di loro è nato nel 1985, un altro nel 1988 e il terzo era privo di documenti.

Nel momento dell’arresto, gli agenti hanno trovato addosso ai delinquenti la lattina con cui trasportavano il solvente che hanno usato per attaccare gravemente l’agente fuori servizio.