L’isola di Tenerife si è sempre distinta per i suoi paesaggi spettacolari , dove il mare, la vegetazione più rigogliosa e chilometri di roccia vulcanica si fondono in una stessa cornice, motivo per cui è diventata una delle mete più visitate per chi cerca avere tutto senza dover viaggiare molto, facendo innamorare tutti coloro che l’hanno visitata.

Il paesaggio di Tenerife si è sempre distinto per la sua diversità. Le spiagge rocciose e di sabbia nera sono una delle principali attrazioni che l’isola offre, così come le pozzanghere o le piscine naturali, con migliaia di anni di storia.

Formate dall’erosione del mare e del vento, le rocce vulcaniche sono state modellate in modo capriccioso e hanno formato queste peculiari zone di balneazione che lasciano senza parole e sembrano tratte da un film . Molte sono allo stato naturale e altre, invece, adattate dall’uomo per la sicurezza dei bagnanti.

Queste piscine sono luoghi unici, e se qualcosa le caratterizza, è che siamo sicuri che ti faranno dimenticare tutto e ti connetteranno completamente con la natura.

Se stai pensando di viaggiare sull’isola, di seguito ti proponiamo una selezione delle migliori piscine naturali per goderti queste autentiche meraviglie della natura.

PISCINA LA JAQUITA (GUIDA ISORA)

Le piscine naturali e le Playas La Jaquita sono zone balneari che si trovano nella località di Alcalá, comune di Guía de Isora, nel sud di Tenerife, in un tratto di area rocciosa che è stata condizionata per migliorare il comfort dei bagnanti. Vi si accede in modo molto semplice, direttamente dalla passeggiata marittima e pedonale che si raggiunge a piedi da La Playa Alcalá.

Guía de Isora ha costruito un edificio sulla costa, modernizzando e ampliando i servizi per facilitare l’accesso ai bagnanti. Questa piscina si trova in un contesto meno naturale ma è così ben integrata che ti ruberà il cuore.

Se andate un po’ più in là troverete una parte incontaminata e una zona dove per molti è un rifugio per il surf.

PISCINE NATURALI BAJAMAR

Se le persone che visitano le piscine Bajamar sono d’accordo su qualcosa, è che questo posto ha un magnetismo speciale che intrappola. Molto ben attrezzato per tutti i tipi di bagnanti, puoi goderti una tranquilla nuotata mentre ti godi le onde.

Queste piscine sono ideali per trascorrere una giornata con la famiglia, in quanto il complesso è composto da due grandi e una piccola per i bambini. Bajamar si è affermato come un autentico parco acquatico naturale per famiglie.

Una spiaggia di sabbia bionda protetta dall’impeto oceanico nel comune di San Cristóbal de La Laguna, il cui centro è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità per il suo ricco patrimonio.

PISCINA VENTO (LA GUANCHA)

Grazie ad antiche eruzioni vulcaniche che raggiunsero il mare e si raffreddarono rapidamente, venne creata questa piscina dalle acque cristalline. Questa piccola baia naturale formata da due bracci di lava è perfetta per la pesca e lo snorkeling, poiché i suoi due bracci di lava proteggono la zona dalle forti onde.

È un luogo molto frequentato dai turisti per la grande bellezza e unicità del sito. El Charco del Viento è la zona balneare più popolare di La Guancha e una delle piscine più famose con il miglior accesso nel nord di Tenerife.

Sebbene a volte entri la forza dell’Atlantico, questa enclave di grande bellezza e contrasto di colori consente bagni tranquilli nelle diverse insenature, con zone sabbiose e altre con rocce ideali per godersi il sole.

PISCINE NATURALI PUNTA DE HIDALGO (SAN CRISTOBAL DE LA LAGUNA)

Le piscine naturali di Punta de Hidalgo sono tra le più visitate e uno dei luoghi più straordinari di San Cristóbal de La Laguna. Hanno un’ampia area dove prendere il sole e riposare, oltre ad essere condizionati per tutto il pubblico.

Il paesaggio e i tramonti sono due dei motivi che invitano il visitatore a godersi il bagno quasi obbligatorio in questa piscina a sfioro.

Le piscine naturali sono insignite della Bandiera Blu, che garantisce un ottimo stato delle acque e la qualità dei servizi.

CHARCO EL CALETON (GARACHICO)

Queste piscine, che oggi sono una delle principali attrazioni turistiche del comune, furono create nel 1706 con l’ultima eruzione del vulcano Trevejo. Le forme capricciose del Caletón sono ciò che più attira l’attenzione dei bagnanti.

Il bagno è adatto a tutti i tipi di pubblico, dato che le acque sono generalmente calme ma bisogna stare attenti, dato che il mare in questa zona è piuttosto forte.

Fare il bagno a El Caletón non solo ti permette di goderti la riattivazione oceanica, ma anche di contemplare parte di uno dei centri storici più belli delle Isole Canarie, le spettacolari scogliere di La Culata e le viste verso il resto della costa settentrionale.

CHARCO DE LA LAJA (SAN JUAN DE LA RAMBLA)

Questa pozza appare quasi di sorpresa alla fine di una delle strade del comune di San Juan de la Rambla, e solo vederla dal belvedere è impressionante.

Per accedervi dovrai scendere alcuni gradini e potrai tuffarti in acque cristalline e goderti la vista dell’Oceano Atlantico sullo sfondo.

Questo piccolo paradiso vulcanico, creato dalle forme stravaganti della lava, è uno dei luoghi più belli della costa di San Juan de la Rambla. Vale la pena approfittare della vostra visita per fare una passeggiata lungo la costa e conoscere la bellissima città di San Juan de la Rambla, dove potrete gustare la ricca cucina delle Canarie in uno dei suoi ristoranti e taverne.

 

2022-08-05T00:48:22+00:00Agosto 5th, 2022|Isole Canarie|

Condividi questo articolo !

Torna in cima