Ah la musica! Che gran regalo ci facciamo ogni volta che intoniamo una canzone, che la ascoltiamo, che ne respiriamo le note.

Oggi ci troviamo a poter godere della canzone e delle immagini del video che la accompagnano del musicista londinese Brian May che ha pubblicato questo venerdì il suo nuovo video musicale per “Another Place”, un’opera registrata in spagnolo e girata all’Osservatorio del Teide, a Tenerife, e accanto al suo “amato albero”, come da lui dichiarato, il ginepro di El Hierro, che appare anche sulla copertina dell’album “Another World”.Con questa versione spagnola del suo singolo “Another World” l’artista desiderava, come riportato da Universal Music, fare un “regalo speciale per il mondo spagnolo” che è sempre stato “incredibilmente gentile” con i Queen e con lui, l’artista.

“Questo è stato un mio sogno, rivisitare i luoghi che hanno alimentato la mia vita e hanno anche alimentato la creazione di questo album, “Another Place”, in particolare la pineta che circonda il vulcano centrale, El Teide. Quella foresta è un posto molto speciale per me, per molte ragioni. È il posto dove voglio riposare con le mie ceneri quando lascero’ questo pianeta, perché per me è il posto più vicino al Paradiso”, ha dichiarato.

Un lavoro in cui, oltre a “On My Way Up” e alla versione di Buddy Holly di “Maybe Baby”, Brian May ha inserito  questo video reso pubblico questo venerdì per la canzone principale che racconta le sue amatissime Isole Canarie.

Il viedo è stato registrato a Tenerife, dove il chitarrista dei Queen ha studiato il dottorato in Fisica all’Osservatorio del Teide, in alto nel paesaggio vulcanico. Si è anche trasferito alla Palma, dove ha recentemente lavorato allo Starmus, e all’isola di El Hierro .

May ha presentato in anteprima il suo nuovo video musicale “Another World” la scorsa settimana e questo venerdì è stata presentata in anteprima la versione spagnola, “Another Place”, e l’artista ha affermato che la versione spagnola è stata “migliore di quella inglese”.

“Stranamente, siamo riusciti a girare molto di più in spagnolo che in inglese, e forse ci ho lavorato di più, non so. Ma sembra che gli scatti siano molto ben fatti. Se lo vedi (e parli inglese), tieni presente che le parole spagnole hanno lo stesso significato delle parole inglesi. Hanno a che fare con un universo parallelo e cosa sarebbe potuto succedere in ‘Another World’”, ha chiarito il cantante .

L’albero di El Hierro, secondo lui, è un “grande simbolo” di “Another World”: “È un albero molto vecchio. È una specie di ginepro. Un ginepro, come la chiamano qui. Ma la sua forma è straordinaria, è cresciuto in un ambiente molto rigido con venti forti e costanti. Quindi l’unico modo in cui è sopravvissuto è piegarsi: in una lunga curva ampia, l’albero assomiglia a una bella donna con la testa gettata all’indietro dal vento”

E come risultato di questo video, Brian May ha confessato di aver fatto un viaggio “incredibile” in queste tre isole e di essere stato accompagnato da una quasi ispirazione divina, con la squadra di registrazione.

“Non so se qualcuno si sta prendendo cura di noi perché ovunque siamo stati abbiamo avuto tempi di ripresa perfetti e questo video dovrebbe essere fantastico”, ha concluso.