Il gruppo CC-PNC del Cabildo de Tenerife accusano il Psoe e Ciudadanos, che spenderanno 605.000 euro in spese promozionali per l’Autodromo, di sperperare soldi della comunità per le solite promesse elettorali.

La consigliera nazionalista, Verónica Meseguer, ha presentato ieri (venerdì 22) un’interrogazione alla commissione plenaria su Sostenibilità, Strade, Innovazione e Cultura per conoscere la spesa, che ammonterebbe a 605.000 euro, secondo i dati forniti dal vicepresidente, Enrique Arriaga.

Verónica Meseguer sottolinea che “ora ci vengono a dire che quest’anno saranno 605mila euro, ma abbiamo chiesto tutta la documentazione per dimostrarlo. E’ una giostra delle cifre : Il presidente aveva detto martedì che sarebbero state 300.000, poi il vicepresidente che erano 200.000 ora 4 giorni dopo, dicono che sono 605.000 euro. Vogliamo avere a questo punto tutta la documentazione ufficiale e le fatture per tutto ciò che stanno facendo, e che faranno, compresi i viaggi”.

Il consigliere nazionalista sottolinea che “nell’atto di martedì non c’erano notizie sul Circuito. Non hanno fornito alcuna data per l’inizio dei lavori. È stato un atto elettorale, al punto che il presentatore ha detto a Pedro Martín ” Vai ai tuoi elettori “. Stanno usando denaro pubblico per auto-esaltazione”.

Allo stesso modo, ricorda che i lavori di accesso nord e le omologazioni internazionali “sono stati appaltati nel nostro mandato e per il momento non hanno fatto altro”.

Verónica Meseguer chiede che il tavolo di monitoraggio del circuito automobilistico sia riconvocato . La prima riunione doveva tenersi il 1 luglio, ma non è stata convocata. Ora capiamo la non conformità perché si vede che il PSOE e Ciudadanos non vogliono che controlliamo cosa faranno con il Motor Circuit”.