Il senatore della Comunità Autonoma delle Isole Canarie Fernando Clavijo oggi in Senato chiederà  l’istituzione di postazioni nella rete aeroportuale delle Isole Canarie per il rilevamento del Covid-19, in modo che vengano effettuati test negli aeroporti per offrire ai viaggiatori “maggiore sicurezza sanitaria”. nei loro trasferimenti aerei e favorendo la domanda e la creazione di corridoi sicuri con l’arcipelago ”.

Questo emendamento soddisfa pure la richiesta ripetuta dei datori di lavoro e degli agenti sociali che dallo scorso maggio avevano dichiarato che questa misura era vitale per la ripresa del turismo nel isole.

Per Clavijo “senza misure come questa che proponiamo” sarebbe difficile soddisfare le condizioni di sicurezza e affidabilità richieste dai tour operator, dai paesi comunitari e dai turisti stessi, prima di avere a disposizione un vaccino.

Il senatore, per rafforzare la sua richiesta, ricorda che il turismo non deve solo combattere contro la pandemia, causa del suo iniziale arresto, e la sua difficile ripartenza influenzata dalle disposizioni di quarantena imposta dagli altri paesi, ma anche contro la crisi economica che colpisce l’Europa ”, crisi che rende prevedibile un calo del numero di viaggiatori. Pertanto, aggiunge, l’istituzione di questi test point negli aeroporti è fondamentale non solo per il momento attuale ma anche per affrontare con maggiore forza la ripresa della destinazione delle Canarie in un contesto di crisi economica.

E non fruttare questo momento, per consolidare il nostro turismo, visto che ora le Isole Canarie non hanno concorrenti rappresentando per l’Europa l’unico territorio con una stagione invernale,  permettendoci così di poterci confrontare con più serenità con i nostri concorrenti, quando ad aprile partirà la stagione per tutti.

Clavijo ora si aspetta che il Governo Canario e quello Centrale annuncino l’immediata realizzazione dei test, confortato dal fatto che “anche tutti i soggetti coinvolti si sono resi disponibili per contribuire al pagamento dei costi dell’operazione.”