Tenerife è generosa nella sua gastronomia , un’isola che vanta ristoranti dove mangiare bene senza costituirne  un lusso. E se c’è una golosità che può essere considerata un’autentica prelibatezza, è il riso in brodo ai frutti di mare, con foie  Con anatra o con capra. Quelli citati sono solo alcuni dei modi per preparare una delle manne della cucina canara, il riso. Qui vi elenchiamo cinque ristoranti dell’isola dove mangiare una “scandalosa” zuppa di riso.

Restaurante Las Aguas. Arroz caldoso desde 1.983

Situato nel comune settentrionale di Garachico, il locale noto per la sua zuppa di riso non lascia indifferente chi lo visita. Un posto speciale, sia per il trattamento del suo personale che per i panorami, partirete molto soddisfatti.

Ristorante El Picu

Si trova in Calle Imeldo Serís, a Santa Cruz de Tenerife e offre un  brodo di riso  con gamberi e porcini che delizia gli amanti dei frutti di mare.

El Arroz de María

Situato nel comune di La Orotava, El Arroz de María offre un buon servizio e una zuppa di riso al 10%, inoltre ha una vasta collezione di birre da tutto il mondo, qualcosa che piacerà alla maggior parte degli amanti della birra.

Restaurante Algarrobo

Situato nella parte settentrionale dell’isola, a La Orotava, offre una zuppa di riso con una squisita aragosta.

La hoya del Camello

Sulla strada General del Norte, nel comune di La Laguna, offrono diversi tipi di zuppa di riso che soddisferanno le persone più inclini al riso.

La ricetta canara 

L’arroz caldoso è un riso con brodo che si mangia con un cucchiaio . Il brodo può essere di carne, pesce, frutti di mare o verdure , che daranno sapore al vostro piatto. Può essere accompagnato da diverse salse e ingredienti come coda di rospo, nasello, astice, cozze, carne, verdure , ecc.

Quattro chiavi per fare un squisito brodo di riso (facciamo finta di non essere italiani e facciamo tesoro di queste indicazioni dei canari)

  1. Il brodo, chiave per insaporire: è fondamentale per ottenere un buon sapore. Per fare un brodo di mare potete usare i gusci -o le teste- di alcuni gamberi o gamberi per dargli più intensità. Se fai troppo brodo e hai degli avanzi, può essere congelato per molte ricette, non solo per il riso. Quando si parla di quantità di liquido per riso bisogna tenere conto del tipo di preparazione. Un riso brodo ha 4 o 5 parti di brodo per ciascuna di riso. Questo tipo di riso ha più brodo di un riso appiccicoso, quindi, per evitare problemi, non dovresti fare un brodo troppo denso da potersi attaccare al fondo.
  2. Il soffritto, la base del riso:  è tutto per un riso vellutato. Gli ingredienti principali di un soffritto sono cipolla, pomodoro e olio. Per fare una salsa tradizionale -con cipolla, pomodoro e cipolla- si fa in una casseruola per 15 minuti a fuoco medio e poi per mezz’ora a fuoco basso fino ad ottenere una specie di pasta. Il soffritto avanzato può essere messo in vasetti per conservarlo, come se fosse una salsa di pomodoro fatta in casa o anche metterlo in tupperware a congelare. Alla base di salsa prescelta si possono aggiungere aglio, pomodori pelati, peperoni verdi, peperoni rossi, fagiolini, ecc.
  3. Che tipo di riso mi serve? Per questo tipo di riso si consiglia di utilizzare un riso bomba tondo poiché sono risi che resistono bene a cotture prolungate senza rompersi o scuocersi e che assorbono una grande quantità di brodo.
  4. Casseruola o padella per paella? Per l’elaborazione di una zuppa di riso si consiglia di utilizzare una padella ampia e di grande diametro.

 

Questa recensione rappresenta la nostra opinione personale pertanto se ci andrete a mangiare confermateci questa recensione