Il presidente, Pedro Sánchez, ha annunciato martedì a Palma che il governo sconterà il treno nelle Isole Baleari e aumenterà lo sconto per il trasporto di autobus interurbani nelle Isole Canarie dal 30 al 50% per aumentare il trasporto pubblico in entrambi gli arcipelaghi.

Ha precisato che il governo sconterà il 100% del trasporto ferroviario ricorrente nelle Isole Baleari, dove c’è un treno a Maiorca, misura che entrerà in vigore il 1 settembre, come il resto di quelle approvate a livello nazionale per incoraggiare l’uso dei mezzi pubblici.

Per quanto riguarda le Isole Canarie, il bonus per gli autobus interurbani aumenterà dal 30% al 50%, come spiegato in una conferenza stampa.

Sánchez ha annunciato che queste due misure relative alle Isole Baleari e Canarie sono dovute al fatto che tra le misure del regio decreto per incoraggiare l’uso del trasporto pubblico approvato dal governo c’è lo sconto sui trasporti ricorrenti per i viaggi di proprietà dello Stato e società pubbliche di proprietà.

Ha giustificato che le misure nelle Isole Baleari e Canarie rispondono sia alla promozione del trasporto pubblico in risposta all’aumento dei prezzi dell’energia sia “anche in termini di sostenibilità e coesione sociale e territoriale”, e tiene conto dei cittadini che ” per la loro diversità territoriale” , vivendo nelle isole, “non erano state riconosciute in alcune delle misure annunciate dal Governo