La 75a edizione del Pellegrinaggio Regionale di San Benito Abad si svolgera’ il 10 luglio, attraverso un percorso diverso, che “è simile perché percorre le strade storiche del comune, con svolte ridotte e con l’inizio e la fine nella chiesa di San Benito”. Questa la dichiarazione dell’assessore alle Fiestas de La Laguna , Badel Albelo, che ha spiegato che a causa della chiusura di una parte di via San Agustín il Pellegrinaggio di San Benito non può passare di lì, quindi si e’ effettuata una modifica del tracciato per renderlo “più coerente”.

Nello specifico, «i carri, come sempre, aspettano sul viale Candelaria, salgono e girano verso Marqués de Celada e dopo essere passati davanti alla chiesa di San Benito accompagnati dal santo, scendono per Marqués de Celada e invece di prendere via Adelantado e andare verso San Agustín e fare un’altra svolta, bisogna prendere direttamente da Marqués de Celada e scendere per via Herradores, fino a via Trinidad, girare in Tabares de Cala e salire su via Carrera, per poi raggiungere la via Advance, e una volta la’ ricollegarsi con Marqués de Celada e finire a San Benito “ha spiegato l’assessore.

Con il nuovo percorso le svolte si riducono, il che lo renderà “molto più appetibile perché si fa più in linea retta” e, inoltre, consentirà anche di accorciare leggermente la durata del pellegrinaggio di San Benito, poiché “non avendo così tanti giri, è più facile per i carri, le barche, e diventa piu’ facile anche il lavoro della sicurezza”, ha sottolineato il sindaco.

Il pellegrinaggio di San Benito è indubbiamente uno degli eventi piu’ sentiti delle festività, ma lo è anche la tradizionale danza dei maghi, che quest’anno si sta riprendendo dopo la pandemia, che si terrà l’8 luglio e che incorporerà anche alcune novità .

L’assessore ha anche apprezzato che i festeggiamenti di quest’anno contemplino “diverse circostanze che si verificano per la prima volta”, come la presentazione del manifesto in strada, lunedì scorso, il percorso rimodellato del pellegrinaggio e, inoltre, la passeggiata che avverra’ il 2 luglio, prima della gara del pellegrinaggio più grande, di tutti i candidati delle tre categorie, dalla Plaza del Adelantado al Teatro Leal. Ha anche evidenziato tutti gli altri atti che compongono il programma di quest’anno.