Doccia fredda per Evesport Sports Club l’organizzatore del 42 ° Rally Isla de Lanzarote, in programma il 13 e 14 novembre.

Ieri mattina è arrivata la delibera del Consiglio delle Attività Classificate e della Pianificazione Turistica del Consiglio Insulare di Lanzarote che non ha rilasciato l’autorizzazione per la celebrazione dell’evento, senza alcuna chiara giustificazione che potesse soddisfare il gruppo motoristico di Lanzarote.

Pur essendoci dei regolamenti speciali emanati dal governo delle Isole Canarie e delle autorità sanitarie per lo svolgimento di questo tipo di evento durante lo stato attuale della pandemia di coronavirus, il Cabildo de Lanzarote non ne ha tenuto conto e ha ugualmente vietato la manifestazione, con argomenti imprecisi e poco convincenti, portando alla sospensione della prova più importante del Motorsport di Lanzarote  rendendo così orfano il Campionato delle Isole Canarie di una prova fondamentale per la sua classifica.

Nella lettera del Cabildo il rifiuto è così argomentato: «Al fine di ridurre i rischi vista l’evoluzione della pandemia nelle Isole Canarie, è stato convenuto da questo Ministero di non autorizzare lo svolgimento di spettacoli pubblici ed eventi sportivi che sono di competenza di questa Società, mentre queste condizioni non migliorano sostanzialmente.