Il Cabildo de Tenerife formerà il personale volontario dei diversi gruppi e associazioni dell’isola in un programma che prevede più di nove corsi con il coinvolgimento di più di 600 volontari.

Questo programma diretto dall’area di sicurezza dell’Istituzione dell’isola fa parte dell’accordo Cabildo con la Croce Rossa spagnola, che partecipa anche con il contributo del 25% del budget totale del programma.

L’Assessore alla Sicurezza del Cabildo, Isabel García, ha indicato che le associazioni e i gruppi per la Protezione dell’Isola e i volontari che vi partecipano sono uno strumento “fondamentale ed essenziale” nella gestione della sicurezza. Tuttavia, l’attenzione da destinare a queste squadre nel tempo si è affievolita facendone perdere  valore.

Per questo il Cabildo vuole rafforzare questa struttura, fornendo, per quanto possibile, mezzi tecnici, formazione, nonché coordinamento affinché possano svolgere il proprio lavoro nelle migliori condizioni possibili, ha aggiunto il consigliere.

Isabel García ha sottolineato che questa è la prima volta che viene fornito un piano insulare con il quale cui si intende dare ai diversi gruppi una formazione  omogenea, al fine di fornire una risposta unitaria alle emergenze che possono verificarsi.

La presidente della Croce Rossa della provincia di Santa Cruz de Tenerife, María Teresa Pociello, ha sottolineato che la collaborazione con il Cabildo e la Croce Rossa nella programmazione di questo piano “comporterà risultati visibili e tangibili nella formazione necessaria ai volontari”. La Pociello ha anche sottolineato la disponibilità della Croce Rossa durante tutta la programmazione.

Questo programma è rivolto a 18 gruppi locali e sei associazioni di Protezione Civile dell’Isola. Il format di formazione è stabilito in tre modalità: faccia a faccia, semi-faccia a faccia e online. Per questo sono state istituite quattro sedi, a Tacoronte, Santa Cruz, La Orotava e Candelaria.

In termini di contenuti verranno insegnati corsi di primo soccorso, piani di protezione civile, sicurezza stradale, competenze sociali di base, comunicazioni, teoria del fuoco e uso degli estintori, gestione del volontariato, motoseghe e supporto vitale di base e defibrillatori. .