La Banca Santander ha stilato un accordo con l’Ente Postale per far sì che i propri clienti effettuino versamenti in contanti e prelievi sui propri conti correnti tramite gli sportelli postali, laddove la Santander non sia raggiungibile con le sue filiali . I clienti potranno effettuare due operazioni al mese gratuite presso gli Enti Postali, attraverso una carta di credito Santander e un DNI, che garantirà sicurezza per questo tipo di operazioni.

I postini poi raggiungeranno qualsiasi correntista nella Spagna, i quali distribuiranno il denaro ai clienti Santander sotto forma di un simil Vaglia postale. Questo è reso possibile data la presenza di uffici postali in tutto il territorio spagnolo.

In questo modo la Santander, presieduta da Ana Botin, potrà essere presente in 1519 comuni dove fino ad ora non aveva mai agito, per almeno le operazioni di base. Gli uffici postali infatti hanno filiali nel 75% anche in comuni dove ci sono meno di 1000 abitanti, dato che renderà possibile a Santander di soddisfare le necessità del 66% della popolazione.

Non occorrerà che la Banca in questione si impegni con l’apertura di nuove filiali per ampliare la sua presenza territoriale. Ne possedeva a fine anno 3222 sparse per il territorio.

Il patto con l’azienda postale e’ avvenuto una settimana dopo la fusione tra CaixaBank e Bankia, che con la loro integrazione posseggono 7000 filiali in tutta la Spagna, il maggior numero rispetto alle altre banche presenti sul territorio.

L’accordo è stato firmato questo giovedì da Juan Manuel Serrano, presidente del Correos e Rami Aboukhair, CEO di Santander Spagna. Serrano ha evidenziato il fatto che la Posta continuerà ad effettuare le proprie operazioni garantendo l’accesso al pubblico e contribuendo allo sviluppo economico di privati ed imprese, mentre Rami Aboukhair ha dichiarato di essere venuti incontro a tutte quelle persone che non risiedono in comuni dove la Santander non è presente con le proprie filiali, offrendo loro la possibilità di versare e prelevare contanti, e di ricevere al proprio domicilio denaro in qualsiasi angolo della Spagna.