Le Isole Canarie avranno  a disposizione 11.003.961 posti aerei quest’estate , secondo un rapporto preparato da Promotur. E cosi che  i dati dell’estate prima della pandemia , quella del 2019, che contava 9.968.683 posti, vanno ben oltre con un 10,4%. Il Regno Unito, la Germania e l’Italia si collocano in testa nella lista dei paesi stranieri  per  il maggior numero di posti aerei per viaggiare nell’Arcipelago in questa stagione. Nel 2019 era praticamente la stessa, al posto dell’Italia c’era pero’ l’Irlanda.

Di questi oltre 11 milioni di posti,  7.551.571 corrispondono a quelli integrati nei collegamenti internazionali  e 3.452.390 a quelli nazionali. Evidenziamo che il report da cui si estrapolano i dati fa riferimento alla capacità aerea prevista per questa estate, non al numero di turisti che stanno per arrivare , poiché non tutti i posti disponibili potrebbero essere occupati.

Tenerife è tra le Isole quella che avrà la maggior capacità aerea nei prossimi mesi, 4.307.050 posti . Seguono Gran Canaria (2.911.108), Lanzarote (2.118.749), Fuerteventura (1.464.070) e La Palma (202.984). La buona notizia è che  tutte le isole aumentano i propri posti in confronto all’estate del 2019 , chiaro sintomo della spinta turistica post-pandemia.

Tenerife ha aumentato la sua capacità aerea all’estero dell’11,0%, ma i suoi posti con la penisola sono diminuiti del 3,4% . Il Paese con il maggior numero di posti in quest’isola, il Regno Unito (1.585.179), è lontano da quello che segue: Germania (330.254), Italia, Belgio, Francia e Paesi Bassi. Gran Canaria , dal canto suo,  aumenta i suoi posti sia nei collegamenti internazionali che nazionali . E, a differenza di Tenerife, presenta una distribuzione più equa tra i diversi mercati di emissione, in testa  Regno Unito  (583.807),  Germania  (396.854) e  Paesi Bassi  (179.040).

Lanzarote  e  Fuerteventura  hanno aumentato quest’estate i loro posti internazionali di oltre il 13%, ma l’aumento maggiore si registra in quelli nazionali . Lanzarote passa da 381.747 posti aerei della Penisola nel 2019 a 503.928 nel 2022. E Fuerteventura è passata dai 257.324 offerti per il turismo nazionale nell’estate prima della pandemia a 314.166 posti quest’estate. Inoltre,  i paesi europei che hanno un maggior numero di posti dove viaggiare verso le isole più orientali sono il Regno Unito, la Germania, l’Irlanda, la Francia e i Paesi Bassi .

Infine,  Isla Bonita , pur essendo quella con il minor numero di posti di tutte le isole studiate nel report, è chiaramente  quella che è cresciuta di più rispetto al 2019 . Quest’estate ha il 37,5% di posti a sedere in più rispetto all’estate prima della pandemia. E, nonostante siano diminuiti i suoi collegamenti con l’estero (la Germania continua a essere in testa alla classifica),  la sua capacità aerea di viaggiare dalla Penisola è aumentata del 110%, offrendo così 125.494 posti nazionali per i prossimi mesi . In questo senso, si può vedere che l’eruzione del  vulcano La Palma è stata un’attrazione per gli spagnoli  e, quindi, le compagnie aeree hanno aumentato in modo notevole la loro capacità su quest’isola.