Questa settimana le Isole Canarie saranno nuovamente in allerta gialla (rischio) e arancione (rischio significativo) a causa di un nuovo episodio di caldo che farà sì che i termometri raggiungeranno temperature massime di 37ºC, anche se non è escluso che questo record possa essere superato.

Secondo l’Agenzia meteorologica statale (Aemet), l’aumento delle temperature comincerà a farsi sentire da oggi a partire dalle 10:00, quando l’allerta gialla sarà attivata nell’isola di Gran Canaria e  Fuerteventura.

Così, a Gran Canaria, si potranno raggiungere temperature massime di 36ºC, che interessano le zone centrali e i pendii sommitali esposti a sud, ovest e sud-est, e occasionalmente si potranno superare i 37ºC. Nel frattempo, a Fuerteventura sono previste temperature di 34ºC, che interessano principalmente le pendici meridionali dell’isola.

Martedì, il livello del giallo cambierà in arancione a Gran Canaria a causa delle temperature massime di 38ºC che interesseranno le zone centrali e i pendii sommitali rivolti a sud, ovest e sud-est dell’isola. Nel caso di Lanzarote e Fuerteventura, in linea di principio, non ci sarà alcun avviso attivo.

Nella provincia occidentale, il livello giallo sarà attivato da massime di 34ºC. A Tenerife interesserà principalmente le aree esposte a sud, est e sud dell’area metropolitana; a El Hierro e La Gomera, al versante meridionale, e a La Palma, alle zone alte e al versante occidentale.

Sempre martedì, a partire dalle 15:00, sarà attivato il livello giallo a causa di fenomeni costieri avversi dovuti a un vento di forza 7 NE nel sud-est di Tenerife, a ovest e sud-est di Gran Canaria, e nel canale tra le isole, e dalle 18:00 con vento proveniente da N o NE forza 7 a ovest e ad est di La Gomera e a nord e ad est di El Hierro.