Il Consiglio Comunale di La Orotawa fa il punto sulle Feste Maggiori della Villa recentemente concluse e le descrive come “un completo successo”. Dopo due anni duranti i quali si sono tenute in maniera ridotta, a causa della pandemia, nel 2022 è stato recuperato il fitto programma di manifestazioni di strada che ha cominciato a tenersi il 15 maggio. I principali si sono concentrati nella grande settimana, dal 20 al 26 giugno, giorni in cui il Concistoro di Villero calcola che “più di 200.000 persone ” siano passate per il comune.

Nonostante questo grande afflusso di persone, “tutto si è svolto nella totale normalità e sicurezza, senza incidenti gravi”. Il governo locale (CC) sottolinea che “gli abitanti del luogo, i residenti di diverse parti dell’arcipelago e i visitatori in generale hanno potuto godere ancora una volta di queste celebrazioni tradizionali in onore del Corpus Domini, San Isidro Labrador e Santa María de the Head » senza gravi incidenti .

Nella grande settimana si è tenuta la lettura del proclama, a cura di Agustín González ; la presentazione della Vendemmia dei Vini; Giornata del tappeto ; il Concorso dei Vini di Villa de La Orotava ; la danza dei maghi; la mostra-fiera del bestiame, la Salita dei Santi e, come tocco finale, Il pellegrinaggio popolare di San Isidro Labrador e Santa Maria de la Cabeza. Il giovedì dei tappeti e il giorno del pellegrinaggio sono stati quelli con la maggiore presenza di pubblico.

Il sindaco, Francisco Linares (CC) , apprezza “lo sviluppo di ciascuno degli eventi, nonché il comportamento esemplare dei concittadini e dei visitatori”. A nome dell’ente comunale ringrazia ” il lavoro e il coinvolgimento di gruppi, vicini, collettivi, associazioni, confraternite, parrocchie, media e società concessionarie e società del comune, poiché tutti hanno contribuito con la loro parte al suo sviluppo e alla sua valorizzazione. Evidenzia inoltre il corretto funzionamento dell’operazione di sicurezza Cecopal e l’impatto di queste festività sull’economia locale, “con un giro d’affari stimato di oltre 5 milioni di euro “.