L’estate è senza dubbio uno dei periodi migliori per fare progetti all’aperto. Tenerife è un’isola che offre ogni tipo di attività, ma ci sono momenti in cui è preferibile allontanarsi dai luoghi più turistici e trovare luoghi diversi e piacevoli dove trascorrere un pomeriggio.

L’isola ha numerosi parchi e giardini lontani dall’area metropolitana dove è possibile rilassarsi. Ce ne sono per tutti i gusti, sia per trascorrere un pomeriggio con i bambini, fare foto al paesaggio o semplicemente rilassarsi facendo una passeggiata. Ecco un piccolo elenco di diversi parchi in diverse parti di Tenerife che forse non sono così famosi.

Parque Hamilton

Si trova nel comune di Tacoronte, nel nord dell’isola. Il parco è stato costruito nel 2003 e ha diversi esemplari di flora canaria nei suoi quasi 10.000 metri quadrati. I giardini si trovano nella zona di El Calvario e sono collegati all’esterno da un sentiero alla Plaza del Cristo, nel centro storico del comune.

Hamilton Park a Tacoronte. / Immagine di rete

La Quinta

È un giardino situato nel comune di Santa Úrsula, sempre nel nord di Tenerife. Sebbene il nome non sia noto, la statua della “gigantessa” potrebbe essere più che familiare, poiché è uno dei luoghi più fotografati dell’isola. Si tratta di una figura alta circa 4 metri che siede al centro del parco, la cui struttura mescola il cemento con i fiori e la vegetazione che lo circondano. Oltre alla figura, il parco dispone di aree verdi e diversi passaggi da percorrere in un ambiente tranquillo, dove possono essere portati anche animali domestici.

La statua della gigantessa a La Quinta. / oh
La statua della gigantessa a La Quinta.

Parco del Montillo 

Sconosciuto a molti, il Parco El Montillo si trova nel comune settentrionale di La Matanza. Inaugurato nel 2019 , ha una superficie di oltre 57.000 mq, ed è un parco dove possono divertirsi grandi e piccini. Oltre ad essere circondato dalla flora, ha anche un laghetto, oltre a punti panoramici, un parco giochi e un parco per cani.

Lo stagno del Parco di Montillo. / Immagine di rete
Lo stagno del Parco di Montillo. / Immagine di rete

Parque Arqueológico de Chinguaro 

Situata nel comune di Güímar di Tenerife, la Cueva de Chinguaro è una zona archeologica e un santuario religioso in parti uguali. Pur non essendo considerato un parco, si tratta di un’area di facile e libero accesso che conduce ad un gruppo di grotte naturali, scavate e attrezzate per fungere da abitazione, che sono state successivamente oggetto di studio archeologico. 

Passerella nella Grotta del Chinguaro. / oh
Passerella nella Grotta del Chinguaro. / oh 

Parque Taoro 

Uno dei luoghi più mitici per la gente di Porto, ma non così conosciuto da molte persone a Tenerife. È un parco diviso in tre grandi aree principali: La Atalaya, Camino de la Sortija e Jardines de Taoro. Oltre alla vegetazione e alle aree ricreative come un bar o un parco giochi, dispone anche di uno spazio dove si trovano piccoli laghetti e cascate. Secondo le informazioni locali, le cascate si attivano dopo le 18:00 , quindi è una buona opzione per andare in estate.

Cascata nel Parco Taoro. / webtenerife.es
Cascata nel Parco Taoro. / webtenerife.es

Los Lavaderos

Un classico per molti, ma sconosciuto ad altri. Il Parque de Los Lavaderos si trova nel comune di El Sauzal e, come indica il nome, era un’antica lavanderia dove i vicini lavavano i panni. Oltre ai giardini, Los Lavaderos ha diverse aree con stagni e cascate, nonché alcuni punti panoramici con vista sul nord di Tenerife, tra cui si può vedere El Teide nelle giornate più limpide.

Stagno nel parco Los Lavaderos. / Municipio di El Sauzal
Stagno nel parco Los Lavaderos. / Municipio di El Sauzal