E rieccoci di nuovo alle prese con gli arrivi di nuovi migranti. Ne sono arrivati 106 nelle prime ore di questo lunedi, sulle nostre Isole. Tra ​​quella di Lanzarote , 72 persone e La Graciosa , 34 persone, tre barche hanno cercato appoggio, come ha riferito il Centro di coordinamento per le emergenze e la sicurezza del 112 delle Isole Canarie.

Alle 03:30 alla spiaggia di Los Caletones , a Haría (Lanzarote), sono arrivati 37 immigrati a bordo di una barca, tra cui due donne e un minore. I migranti sono stati come sempre assistiti dal personale dell’emergenza delle Isole Canarie, il servizio (SUC) e la Croce Rossa. Dopo essere stati dichiarati in buona salute, sono stati affidati alla polizia. Sono risultati in apparente buona salute.

La seconda barca irregolare , e’ giunta sulla costa di Haría alle 07:30 del mattino. A bordo c’erano 35 migranti, che sono poi approdati  nella zona di Caletón Blanco. Si sono dichiarati tutti minorenni, tranne un adulto. Visitati dal SUC e dal sistema sanitario della Croce Rossa, sono risultati in salute. Uno soltanto di loro e’ stato trasferito in un centro sanitario.

Per finire la terza patera, dopo averli avvistati, e’ stata accompagnata al porto di Caleta de Sebo dal battello Romero Lines,  che effettua il viaggio tra Lanzarote e La Graciosa.

L’ambulanza di Emerlan li ha accolti all’arrivo a La Graciosa, e curati con il centro sanitario dell’isola. In totale si trattava di 34 immigrati magrebini, 31 dei quali uomini e tre donne, in buona salute.

Su ordine della Guardia Civile  i migranti sono stati trasferiti al molo di Órzola, ad Arrecife (Lanzarote), dove sono stati nuovamente valutati dal personale SUC e Croce Rossa.