L’estate è un periodo favorevole per godersi spiagge e piscine, ma alcuni comuni del nord di Tenerife, dove le zone balneari non sono abbondanti, esibiscono chiusure che durano da anni, che con l’arrivo dell’estate, fanno sentire sempre la loro mancanza. I casi più gravi si verificano nei comuni di La Guancha, La Orotava, San Juan de la Rambla e Los Silos. La spiaggia guanchera di Santo Domingo ha accesso limitato dal 2007 e i lavori che ne consentirebbero la riapertura sono ancora pendenti a 15 anni di distanza; la spiaggia della villera di Los Patos è chiusa da dieci estati, con la speranza che i lavori sulle scale finiscano in tempo per riaprirla prima dell’estate del 2023; il nucleo rambler di Las Aguas ha perso la sua piscina nel 2010 e Costas ha annunciato che investirà 1,7 milioni per demolirla completamente, e Los Silos soffre la stessa minaccia con una piscina di cui non si è  potuto godere nelle ultime tre estati .

La spiaggia di Los Patos che è ufficialmente chiusa da luglio 2013, a causa della impossibilità di usare la vecchia scalinata che era a grave rischio di crolli e incidenti, è l’unica per la quale si può vedere la luce in fondo al tunnel. Infatti i lavori di ricostruzione della scala e del percorso di accesso, iniziati nel 2014 con un budget di 106.000 euro, stanno ora raggiungendo il loro ultimo tratto con un investimento totale di circa 650.000 euro. Eseguito per oltre il 50%, il governo delle Isole Canarie ha confermato, questo 19 maggio 2022 ,che  quest’area protetta di El Rincón recuperi il suo accesso sicuro “nell’ultimo trimestre dell’anno “, tra ottobre e dicembre del 2022.

La direzione generale delle coste e del mare del Ministero per la transizione ecologica e la sfida demografica del governo spagnolo ha dichiarato nel febbraio di quest’anno che investirà altri 1,7 milioni di euro nella demolizione della vecchia piscina di Las Aguas, in San Juan della Rambla. Una demolizione che lascerà un fatiscente vuoto, visto che il progetto di ampliamento della spiaggia, annunciato nel 2006, è stato escluso.