Il Cabildo de Tenerife ha attivato il livello massimo di precauzione per gli incendi boschivi a causa della situazione di massima allerta dettata dalla Direzione della Sicurezza e delle Emergenze del Governo delle Isole Canarie e l’attivazione con cui il Piano Speciale per la Protezione Civile e l’Attenzione alle Emergenze a causa di incendi boschivi nella Comunità Autonoma delle Isole Canarie (Infoca), con particolare attenzione alle zone centrali, alte e vette.

Il Cabildo ha voluto ricordare alla popolazione che le attività nelle aree forestali sono state sospese da questo venerdì alle ore 10:00 e la permanenza e il transito in montagna saranno limitati fino alla revoca di detta dichiarazione, che, per il momento, non ha data. Questa considerazione del rischio dovuto agli incendi boschivi ha portato anche all’attivazione da oggi, del Piano Territoriale Insulare di Emergenza (PEIN).

Il ministro della Gestione dell’ambiente naturale e della sicurezza, Isabel García, ha indicato che ci sarà un “episodio di caldo nei prossimi giorni in cui sono previste temperature comprese tra 32 e 38 gradi e probabili valori locali che raggiungeranno o supereranno 40 gradi. Aria molto secca e calda, soprattutto nelle zone centrali, alte e cime, accompagnata da calima e pochissima umidità relativa nell’ambiente.

Per tutti questi motivi ha chiesto “il rigoroso rispetto delle misure di sicurezza, tra cui il limitato uso degli spazi forestali, sia sentieri, piste e aree ricreative e di campeggio, nonché l’uso di macchinari o strumenti che possano produrre scintille”.

Isabel García ha anche chiesto “prudenza e buon senso di fronte alla situazione di caldo estremo che vivremo nei prossimi giorni, che può causare seri problemi alle nostre montagne” e ha ricordato alla popolazione “la necessità di di evitare qualsiasi azione che possa innescare  incidenti o allarmi in un momento di estrema delicatezza meteorologica”.

Pertanto, e fino a quando durerà questa massima allerta, l’accesso alla montagna, compresi sentieri e piste, le attività con fuochi in aree ricreative e di campeggio rimarranno chiuse e le attività sportive autorizzate, compresa la caccia, saranno sospese fino al termine di questo preallarme.