La Guardia Civile del Comando di Tenerife, ha portato a conclusione un’indagine iniziata nel febbraio 2022, generata dalle molteplici denunce di rapine all’interno di abitazioni in varie località del Nord di Tenerife.

All’inizio delle indagini, gli agenti avevano ottenuto diversi indizi che indicavano che nove delle rapine erano state commesse dallo stesso gruppo criminale, composto da diversi uomini di nazionalità spagnola e originari dell’isola di Tenerife.

Le rapine venivano messe in atto durante le prime ore della giornata, approfittando dell’assenza dei proprietari, poiché la maggior parte va al lavoro. Il modus operandi era sempre uguale: i ladri metteva sotto sorveglianza le abitazioni per poter individuare gli orari migliori per poter mette in atto le loro rapine. 

Dopo diversi mesi di indagini, si è arrivati all’arresto di tre membri della bandaNel luogo in cui è avvenuto l’arresto è stata inoltre effettuata una perquisizione giudiziaria autorizzata, nel quale sono stati rinvenuti diversi strumenti e oggetti trafugati durante le rapine.

Più membri della band rimangono liberi

Con tale arresto si è accertato che sono in totale 14 le rapine a case commesse da questi criminali. Si ritiene che ci siano ancora più membri della banda liberi e non si esclude che vi possano essere ulteriori sviluppi delle indagine che possano portare ad aprire le porte delle patrie galere per altri delinquenti.

L’operazione è stata diretta dall’Istruzione n. 1 di La Orotava e dalla Procura Provinciale di Santa Cruz de Tenerife, dalla Squadra di Polizia Giudiziaria di Puerto de la Cruz e dalle Aree Investigative delle Poste Principali di Victoria de Acentejo, Tacoronte, Icod de los Vinos e La Orotava.