Gli aeroporti spagnoli e la navigazione aerea (AENA ) hanno comunicato ieri che comincieranno la ristrutturazione completa dell’area del terminal dell’aeroporto di Tenerife sud, che comporterà un investimento stimato di oltre 300 milioni di euro.

Questo progetto comporterà l’integrazione dell’intera area terminal dell’aeroporto, sia dal punto di vista architettonico che con l’ambiente stesso, secondo AENA in una nota.

Tra le migliorie previste, e in attesa della stesura del progetto definitivo, vi sono l’organizzazione e realizzazione di nuovi parcheggi e accessi, la revisione dell’urbanizzazione e del paesaggio, il miglioramento della sala ritiro bagagli; l’ampliamento delle aree check-in e imbarco e l’incorporazione di più servizi commerciali.

Nel dettaglio, oggi sono messe a gara, dopo l’approvazione del Consiglio di Amministrazione di Aena, le pratiche di Assistenza Tecnica Progetto (ATRP) e Assistenza Tecnica Architettura (ATA) per la ristrutturazione complessiva dell’area del terminal, per un importo di 6,3 milioni di euro.

Oltre alle pratiche pubblicate oggi, è prevista per la seconda metà del 2022 la gara per gli interventi di assistenza tecnica complementare al sistema di assistenza a terra, per un importo previsto di 1,7 milioni di euro che sarà abbinato alla stesura della pratica di progetto, per raggiungere il coordinamento nella sua esecuzione e nel suo risultato.

L’importo totale dell’assistenza tecnica stanziata per il progetto globale raggiunge gli 8 milioni di euro, come anticipato da AENA in un incontro con il Cabildo de Tenerife e gli agenti economici e sociali dell’isola svoltosi a maggio, ricorda la nota.