Le Isole Canarie stanno vivendo la loro prima ondata di caldo , con termometri anche sopra i 40 gradi. Le alte temperature, che da venerdì scorso soffocano l’Arcipelago, hanno raggiunto oggi le massime in tutto l’arcipelago.

Le isole orientali stanno subendo il peso maggiore di questo episodio di caldo, in particolare il centro di Gran Canaria, che è in allerta rossa a causa delle alte temperature secondo la previsione dell’Agenzia meteorologica statale ( Aemet ).

E questa volta le previsioni sono state rispettate: 42,2 gradi ad Aguimes , 41,8 a Tasarte e 41,4 a Lomo Pedro Afonso. La situazione nel resto delle Isole Canarie, non hanno raggiunto questi livelli, ma comunque hanno segnato temperature alte. Praticamente tutti i comuni dell’Arcipelago hanno superato i 30 gradi ad un certo punto della giornata di ieri.

Solo tre località possono vantarsi di non aver superato i 25 gradi : Tinajo, Agaete e La Sabinosa, che hanno registrato massime di 24,8, 24,5 e 22,9 gradi.

Anche Izaña, che di solito è la zona più fredda del territorio dell’isola di Tenerife, ha superato questa temperatura. Nonostante questo, la vetta di Tenerife è risultata essere tra le più fresche grazie al suo minimo di 19,1 gradi.

Temperature migliori si sono registrate ieri in altre zone. Il minimo nelle Isole Canarie è a Las Cañadas del Teide , che ha raggiunto i 16,8 gradi dopo aver toccato i 40 gradi.

Lo stesso minimo si è registrato a Tacoronte, che almeno non ha raggiunto un massimo di 30 gradi (per il momento rimane a 27,1). Seguono San Andrés y Sauces, a La Palma, con 17,5 gradi, e Hermigua, a La Gomera, con 17,9 gradi.