Il Consiglio Direttivo ha dato il via libera all’area autostradale per la stipula del contratto di servizio ordinario di sfruttamento ad appalto pubblico che prevede la manutenzione di alcune strade gestite dal Cabildo de Tenerife.

Il Primo Vicepresidente e Assessore alle Autostrade, Enrique Arriaga, precisa che “il servizio è garantito 24 ore su 24, 365 giorni all’anno. delle strade oggetto dell’appalto da squadre specializzate, in grado di intervenire immediatamente nelle operazioni su strada, che sono sempre prioritarie e in cui il fattore tempo è fondamentale per offrire il miglior servizio agli utenti della strada”.

Arriaga fa notare che “la commessa ha un budget di 85.849.224 euro, un aumento considerevole poiché le precedenti non arrivavano a 27 milioni per un totale di 582,92 chilometri”.

“Adesso interesserà un totale di 826,65 chilometri di quelle strade dell’isola che, per le loro particolari caratteristiche, richiedono elevati livelli di attenzione, essendo suddivise in cinque zone denominate Centro, Nord, Ovest, Sud e Anaga, dove ciascuna delle zone costituirà un lotto autonomo, cercando così di facilitare l’accesso alle piccole e medie imprese  a detta gara”, aggiunge il consigliere.

Il direttore insulare delle autostrade, Tomás Félix García, afferma che gli aggiudicatari dovranno svolgere attività stradali per mantenere l’operatività delle autostrade. Anche compiti di conservazione per mantenere le strade nelle migliori condizioni possibili, per le quali è promosso un sistema di sorveglianza continua.

La gara sarà suddivisa in cinque lotti, così come l’isola è stata divisa: Centro, Nord, Ovest, Sud e Anaga. Il contratto, con un budget di circa 86 milioni di euro, tasse incluse, avrà una durata iniziale di cinque anni.