Diciamo la verità, andare in escursione è bello soprattutto perché ci da l’occasione, sempre, di vivere una piccola/grande avventura. Proprio quell’avventura che magari manca nella nostra vita congelata in una routine alienante. Ma l’avventura porta sempre con sé dei rischi, anche quando non ci approcciamo a situazioni particolarmente difficili. Il trekking, in qualsiasi luogo lo si faccia è sempre carico di insidie che non vanno sottovalutate.

Questo è forse il motivo che ieri, mercoledì 15 giugno, i membri della caserma dei vigili del fuoco di San Miguel sono dovuti intervenuti  a mezzogiorno per portare soccorso a un anziano in difficoltà  sul sentiero Barranco del Infierno ad Adeje.

Le persone meno abituate a vivere l’ambiente sono portare, spesso, a sottovalutare i pericoli che possono incontrare o a non considerarli affatto fino al momento in cui questi non si presentano e, va da sé, a quel punto è tardi per prevenirli.

I Vigili del fuoco sono dovuti arrivare via terra al luogo in cui si trovava la persona colpita.

Dopo i primi soccorsi, è stato messo in barella e una volta stabilizzato, i Vigili del fuoco hanno effettuato l’evacuazione in sicurezza presso l’ambulanza del Servizio di Emergenza Canarie (SUC), che attendeva all’inizio del percorso per  trasferito in ospedale.

Al momento non ci sono informazioni sull’età della persona colpita e trasferimento del centro ospedaliero.